Dagli Appennini alle Onde

Questa insalatina tiepida a base di farro perlato della Garfagnana, verdure dell’orto e molluschi del Tirreno, che molto probabilmente  negli anni 70 si poteva anche chiamare “insalatina mari e monti”, rappresenta un giusto equilibrio tra i forti sapori della Montagna Garfagnina , le coste del Tirreno e gli orti della riviera. 

Questa ricetta mi ha dato parecchie soddisfazioni perche’ e’ stata inserita  dal giornalista-gastronomo-scrittore  Martino Ragusa nell’ultimo suo libro di recentissima pubblicazione “Il manifesto della Cucina Nazionale italiana “. 

Secondo Martino Ragusa l’accostamento di prodotti di eccellenza nazionali, anche  tra loro distanti, lo scambio di tecniche locali e la rilettura delle ricette regionali in chiave contemporanea e trasversale al gusto di tutti gli italiani, rappresenta il nuovo spirito della cucina nazionale italiana, in grado di superare il provincialismo e campanilismo gastronomico . 

Nel libro sono raccolte oltre 170 nuove ricette che si identificano con lo spirito del manifesto . 

 ingredienti per 6 persone

  • 300g di farro perlato della garfagnana
  • 3 zucchine
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • 2 cipollotti
  • 300g di moscardini
  • 300g di seppioline
  • 2 pomodori
  • Prezzemolo tritato
  • Erba cipollina
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine di oliva

Preparazione 

Lessare il farro perlato in abbondante acqua salata e scolarlo al dente raffrendandolo subito con getti di acqua fredda, disporlo in una “boule” cercando di “sgranare” bene i chicchi.
Tagliare le zucchine e i peperoni a cubetti regolai di circa mezzo centimetro e spadellarli separatamente in una padella antiaderente con poco olio mantenendo la fiamma piuttosto vivace cuocetele per pochi minuti cercando di mantenerle al dente e croccanti, aggiustate di sale e di pepe. In un’altra padella spadellate i polipetti e le seppie tagliati a piccoli pezzi con olio aglio e un po’ di prezzemolo tritato, sale e pepe e quasi a fine cottura aggiungete i pomodori tagliati a cubetti. Mescolate il farro con le verdure e i molluschi aggiungendo il prezzemolo tritato e i cipollotti tagliati ad anelli sottili. Servite l’insalatina “modellandola” nel piatto con un coppapasta e decorando con fili di erba cipollina .

3 pensieri su “Dagli Appennini alle Onde

Rispondi