Orecchiette speck e rucola

Orecchiette speck e rucola

Causa festeggiamento Candelora, che qui in Francia si festeggia mangiando le crèpes sia salate che dolci, inizia la serie delle ciricette con i salumi (è avanzato d’ogni bene, dalla coppa al prosciutto, dal lardo al salame piccante…decisamente i miei amici si sanno regolare molto meno di me…).

Con un pò del prosciutto avanzato ho fatto questa ricetta, anche se in realtà viene molto molto meglio con lo speck. Il prosciutto che avevo in realtà si è prestato abbastanza bene perché qui in Francia lo tagliano a fette alte un cm (ossia immangiabile su una fetta di pane), però cmq da cotto risultava un po’ troppo salato.

Ingredienti:

  • Orecchiette
  • speck in una bella fetta alta da fare a cubetti
  • mezza cipolla
  • un mazzetto di rucola
  • 3-4 cucchiai di polpa di pomodoro
  • 1 cucchiaio di panna
  • 1 nocetta di burro
  • olio, sale e pepe

Si taglia a microcubetti mezza cipolla bianca e si fa leggermente rosolare con poco poco burro e un filo d’olio (perché il burro non bruci), poi si aggiunge lo speck tagliato a cubettini e si rosola tutto insieme. Dopo si aggiunge il pomodoro e la panna e si lascia cuocere qualche minuto finché non diventa una cremina.

Nel frattempo cuocere le orecchiette, scolarle e saltarle nel sugo, pepare a piacimento e aggiungere a crudo la rucola precedentemente lavata e spezzettata.

Ed ecco fatto fuori un pò di prosciutto…resta ancora circa un etto di prosciutto e il salamino piccante (argh): nella prossima puntata!!!

Rispondi