Crocchette di patate e bietole

Crocchette di patate e bietole

Cerco sempre di ingegnarmi quando faccio da mangiare per Ganascino. In effetti finora è sempre stato piuttosto bravo (ha tre anni), e spesso è ben disposto ad assaggiare cose nuove. Mi sono però fatto un vezzo di preparagli cose divertenti per stimolare la sua fantasia a tavola: io non mi annoio e nemmeno lui, abituandosi a vedere e provare cose nuove giocando.

Queste crocchettine sono molto leggere per mantenere il sapore delle verdure e sono un bel contornino anche per gli adulti. Nella foto le ho accompagnate con la polenta fritta – un’altra cosa che il ragazzo gradisce assai – a complemento di un piatto di salumi (i salumi per gli adulti, per il giovane solo prosciutto, ancora…).

Ingredienti

  • 1 palletta di bietole stufate (le ho stufate e non bollite perché rimanessero più saporite)
  • 2 patate
  • 1 spicchio d’aglio
  • Pane grattato
  • 1 uovo

Preparazione

La preparazione è elementare.

Lessate le patate e passatele o schiacciatele. Aggiungete le bietole, un po’ di sale, un’ombra di aglio, l’albume dell’uovo e, se necessario, un pochino di pangrattato per assodare l’impasto.

Fate delle palline di 3-4 cm (sono più divertenti e croccantine), passatele nel pangrattato e via a friggere.

Una possibile aggiunta sfiziosa potrebbe essere un pezzettino di formaggio nel mezzo, stile supplì, o dei dadini di pancetta o prosciutto nell’impasto…

2 pensieri su “Crocchette di patate e bietole

Rispondi