Cenci

Cenci

Premetto che era la prima volta che li facevo e non sono venuti proprio perfetti, però la consistenza e l’aspetto estetico c’erano tutti.

Vi dico la mia ricetta e poi vi dirò cosa era secondo me da modificare.

Ingredienti:

  • 450 gr di farina
  • 3 uova
  • 75 gr di zucchero
  • 45 gr di burro fuso
  • 1 bicchierino di rum
  • la buccia grattugiata di mezzo limone
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • zucchero a velo
  • olio per friggere

Mescolate insieme tutti gli ingredienti tranne lo zucchero a velo e, ovviamente, l’olio per frittura 😉 fino a formare una palla.

Lasciate riposare la dolce palla in frigo per un’oretta e poi stendetela man mano molto fine, mentre scaldate a bollore l’olio per friggere. Una volta stesa la pasta date sfogo alla vostra fantasia, tagliate delle losanghe di pasta e fatene fiocchi, fiori, quadri di Picasso…

Friggete pochi pezzi alla volta e una volta dorati asciugateli bene con della carta da cucina. Spolverateli poi con abbondante zucchero a velo.

Adesso le pecche…secondo me i miei sanno di poco, sono superfragranti e la consistenza è ottima, ma mancano un po’ di sapore, quindi riproverei con un pochino di zucchero in più nell’impasto e un po’ più di buccia di limone.

Buon martedì grasso a tutti!!

7 pensieri su “Cenci

  1. Aggiornamento del giorno dopo: oggi erano molto più buoni di ieri, forse sembrava mancasse qualcosa perché dovevano freddare…Aggiungerei un po’ di buccia di limone, ma non lo zucchero…

  2. Attenzione: di cenci (o frappe, come si dice per esempio a casa mia) ce ne sono 10.000 ricette. An che quella di mi’ ma’ per esempio prevede il Bertolini

Rispondi