pol-triglie alla livornese

Nello specifico sono delle polpettine di triglie alla livornese. Si tratta di rivisitazione da parte di un pisano del famoso piatto livornese utilizzando lo stesso pesce, le triglie appunto, ma presentate in modo diverso.

Ingredienti per 6 persone

  • 4 triglie medie
  • 1 nasello di circa 300g
  • 100g di pane grattato
  • scorza di limone non trattato
  • farina
  • aglio
  • olio
  • prezzemolo
  • sedano
  • 500g di pomodori maturi

 Preparazione

 Sviscerate squamate e sfilettate le triglie facendo attenzione a togliere i residui di lisca rimasti. Tagliatele al coltello a piccoli cubetti. In una padella con olio extravergine aglio tritato e prezzemolo tritato, far rosolare per pochi minuti il nasello precedentemente pulito ed eviscerato con un pomodorino a pezzetti. Sfilettatelo e schiacciate la polpa con i rebbi di una forchetta aggiungendolo alla polpa di triglie cruda. In un padellino insaporire in olio e aglio in camicia e un po’ di prezzemolo il pane grattato, preferibilmente ottenuto in casa da pane casalingo raffermo, e aggiungerlo al composto di triglie assieme alla scorza di mezzo limone grattugiata solo la parte gialla. Aggiungere un uovo intero e insaporire di sale e di pepe. Lasciare il composto piuttosto fluido e con le mani preparate delle polpettine rotonde che friggerete leggermente infarinate in una padella, togliendole non appena si saranno dorate, tenere in caldo. Preparate la salsa al pomodoro come per la ricetta delle triglie alla livornese soffriggendo in olio e aglio il sedano tritato con un po’ di prezzemolo. Aggiungere i pomodori preferibilmente pelati e privati dei semi. Salare pepare e cuocere per una quindicina di minuti. Quando il sugo è pronto servire le polpettine calde con la salsa di pomodoro a specchio sul piatto .

Rispondi