Spaghetti alla vignarola

Spaghetti alla vignarola

La vignarola è un piatto primaverile della cucina laziale. Uno stufato delle verdure tipiche di questo periodo: piselli, fave, zucchine, carciofi, volendo asparagi.

L’ho cucinata un paio di volte e mi è piaciuta parecchio, con l’avanzo dell’altra sera ho deciso di condirci la pasta, poi ho scoperto che ci aveva pensato anche qualcun altro.

Ingredienti per 4

  • 80 grammi di piselli freschi
  • 80 grammi di fave fresche
  • 2 zucchine romane piccole
  • 1 cipollotto
  • Volendo, 1 carciofo
  • Guanciale a tocchetti q.b.
  • Prezzemolo
  • Mentuccia

Preparazione

In una padella a parte stufate brevemente le fave e i piselli. Se le fave sono troppo grosse sbucciatele, magari sbollentandole prima per 4-5 minuti.

In un’altra padella mettete il guanciale. Quando si sarà rosolato leggermente unite il cipollotto e quindi le altre verdure. Tutte le cotture devono essere abbastanza al dente.

Verso la fine versate i legumi nella padella col guanciale e fate cuocere per 3-4 minuti finali, unendo prezzemolo e mentuccia.

A questo punto saltateci gli spaghetti, impiattate e spolverate di pecorino romano, al gusto.

Rispondi