Caponata light

La ricetta della vera caponata preverebbe di friggere melanzane e peperoni. Io, causa dieta, ho deciso di saltare questo passaggio.

Ingredienti:

  • 1 melanzana
  • 2 peperoni (i miei erano verdi)
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla rossa
  • 2 pomodori polposi
  • olive (io adoro la salinità delle taggiasche)
  • capperi sotto sale
  • pinoli
  • uvetta
  • aglio, peperoncino, sale, pepe, olio

In poco olio fate appassire lentamente la cipolla tagliata a pezzi grossolani, il peperoncino e lo spicchio d’aglio tagliato a metà. Aggiungete quindi le verdure: le melanzane fatte a cubetti e messe sotto un peso con del sale grosso per eliminare l’amaro, i peperoni tagliati a striscioline, le carote fatte a fette, il sedano fatto a pezzi e i pomodori tagliati a pezzettoni. Aggiungere quindi una manciata di capperi (sciacquati per levare il sale), una di olive, una di uvetta e una di pinoli (meglio se precedentemente tostati per qualche minuto in forno).

Salate, pepate e cuocete coperta per circa una mezzora, fino a che il pomodoro ha fatto un po’ di sugo e le verdure sono ben cotte.

Sta benissimo con carne, pesce o pollame, io l’ho servita con un bel polletto bio cotto sulla brace.

3 pensieri su “Caponata light

  1. La ricetta e’ validissima,ma se stai facendo una dieta dimagrante il SALE rimane un veleno.
    Eliminiamo i capperi o le taggiasche??? 😉

    1. Hai pienissimamente ragione, a mia “discolpa” dico che avevo ospiti a cena e non li potevo “punire” e inoltre che in realtà non sto facendo una dieta troppo ferrea, diciamo che devo perdere un paio di chiletti e quindi cerco di alleggerire i piatti che faccio, comunque ogni consiglio è ben accetto e soprattutto…BENVENUTO in Ciricette!!! 🙂

  2. Esisto molti tipi di caponate, da quella super-tutto siciliana a quella tipo calabrese più semplice e senza fritture, più simile a questa.

Rispondi