Pesce spada in umido

Ieri dal mio pescivendolo francese di fiducia mi sono imbattuta in un bel trancio di pesce spada, avvenimento alquanto raro da queste parti, così ne ho approfittato anche se il pesce spada non è uno di quei pesci che mi fanno impazzire.

Ingredienti per 2:

  • 400 gr di pesce spada
  • 2 spicchi d’aglio
  • uno spicchio di cipolla rossa
  • 10 pomodorini
  • una manciata di capperi
  • una manciata di olive taggiasche
  • 1 filettino d’acciuga
  • peperoncino, origano, olio

Per accompagnare:

  • quinoa
  • 1 cipollotto fresco
  • erbette (io ho messo quello che avevo nell’orto: prezzemolo, basilico, timo e, fondamentale, la menta)
  • fior di sale (degli amici me ne hanno portato una quantità industriale da Guérande, veramente ottimo)

Sciacquate e mettete a bollire la quinoa per 10-15 minuti. Nel frattempo in una padella scaldate un filo d’olio con un paio di spicchi d’aglio interi, la cipolla tagliata a cubetti, il filetto d’acciuga e il peperoncino. Aggiungete quindi olive e capperi e dopo qualche minuto anche i pomodori. Quando si sarà formato un pochino di sughetto aggiungete il pesce spada tagliato a cubi di circa 2cmx2cm. Cuoceteli 1 minuto per lato, quindi spegnete, coprite e lasciate finire la cottura col vapore, questo per non seccare troppo il pesce, che diventa facilmente stopposo. Aggiungete origano e pepe a piacimento (il sale non dovrebbe servire).

Una volta cotta la quinoa, fate un trito con le erbette aromatiche e il cipollotto, quindi mescolatelo alla quinoa insieme ad un filo d’olio. Disponete il pesce spada nel piatto insieme alla quinoa, su cui avrete messo qualche granello di fior di sale.

Un pensiero su “Pesce spada in umido

Rispondi