Minestrone estivo

L’altro giorno ho fatto questo piatto che è un po’ ribollita e un po’ minestrone ligure…in realtà nella ribollita ci va il cavolo nero, che ovviemente non avevo, e nel minestrone ligure ci andrebbe la pasta al posto del pane, quindi insomma alla fine non è nessuno dei due…

Ingredienti:

  • verdure di stagione: zucchine, carote, cipolle di Tropea, sedano, pomodori, pomodorini ciliegini, patatine novelle, fagioli freschi sgranati, piselli freschi sgranati, etc…unico vezzo fuori stagione è stato un quarto di cavolo cappuccio, che secondo me in un minestrone che si rispetti non può mancare.
  • odori per fare il soffritto
  • qualche cucchiaio di polpa di pomodoro
  • pane raffermo
  • olio, sale, pepe, peperoncino
  • basilico
  • qualche cucchiaino di pesto

Lavate e tagliate a tocchetti tutte le verdure, tranne i pomodorini che vanno lasciati interi.

Fate soffriggere gli odori col peperoncino in poco olio a fuoco basso e a lungo, quindi quando inizia a sfriggicchiare aggiungete qualche foglia di basilico e continuate finché il soffritto non è pronto. A questo punto aggiungete la polpa di pomodoro e cuocete ancora qualche minuto prima di aggiungere tutte le verdure. Una volta aggiunte le verdure mescolare continuamente per una decina di minuti, poi aggiungere l’acqua e coprire.

Cuocere per un’oretta e mezzo, quindi aggiungere il pane tagliato a pezzetti e continuare la cottura per una ventina di minuti o finché il pane non è ben sfatto.

Impiattate e aggiungete alla zuppa una bella cucchiaiata di pesto, mescolate e pappate!

Con questi caldi il consiglio è di mangiarlo freddo o tiepido, se lo mangiate freddo, magari sciogliete il pesto in un goccio di acqua calda, in modo che si amalgami meglio alla zuppa.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.