Farinata lucchese

Questa ricetta si tramanda da generazioni nella mia famiglia, ovviamente, come per la ribollita, ogni zona ha qualche variante.

Ingredienti

  • un bel mazzo di cavolo nero
  • mezza verza
  • un mazzetto di bietola
  • una cipolla rossa (quella a fiaschetto lucchese sarebbe meglio)
  • tre carote
  • tre coste di sedano
  • 500gr di borlotti freschi (o 250gr secchi), cotti con salvia e aglio più il loro brodo
  • un porro (facoltativo)
  • due salcicce o mezzo zampuccio
  • 400gr ca. di farina gialla da polenta

Mettere al fuoco in un pentolone il brodo con metà fagioli passati, lavare e tagliare le verdure come per un minestrone, scottare le salsicce bucherellate a parte per 5 min. sbriciolarle (o scottare lo zampuccio per 20min.) e mettere nel pentolone.
Aggiungere tutte le verdure man mano che sono tagliate e bollire per ca. un ora.
Togliere l’eventuale zampuccio e papparlo come secondo piatto con fagioli lessi, olio ex.v.,pepe.(Prima di lessarlo di solito lo zampuccio si profuma con aglio, rametti di salvia e rosmarino, sale e pepe per un paio di gg. in frigo).
Versare a pioggia la farina mescolando accuratamente per evitare grumi, continuare la cottura per 30 min mescolando a fuoco basso facendo attenzione che non bruci sul fondo.

A questo punto si può versare in fondine e condire con olio NUOVO in abbondanza, il resto si metterà in ciotole a freddare e qui, sta la vera goduria, si frigge in padella a fette o si riscalda sfacendola con il mestolo con poco olio e si condisce col solito o. ex. nuovo a crudo.

Per chi pensa che questa ricetta sia indigesta faccio notare che mio papà se ne pappa un bel piatto a colazione tanto per cominciare, con un bel bicchierozzo di rosso genuino e, per rimanere leggerini, una bella fetta di soppressata sopra…ha 80 anni e quando lavoriamo non gli stò dietro! 🙂

9 pensieri su “Farinata lucchese

      1. Probabilmente le hai raccolte troppo verdi, quest’anno la maturazione è tardiva di almeno due settimane, aggiungi le piogge che le hanno gonfiate d’acqua e la percentuale cala.Le mie sono intorno al 10 – 12, tenendo conto che coltiviamo leccine ci siamo, altre varietà arrivano anche al 20, comunque la maggior parte del ns. raccolto va sotto sale, poi posterò la ricetta!

  1. Ciao, la farinata è un piatto buonissimo,, mia madre e mia nonna sono di origine Pistoiese e mi hanno cresciuto a farinata.
    Da piccolo non mi piaceva ma poi con il tempo ho affinato i gusti (meno male!) e ho incominciato ad apprezzarla.
    Non vi sembra che la Farinata possa essere un Bordatino alla Livornese arricchito?
    Ciao

    Francesco

    1. Bordatino, farinata, polenta incatenata, incavolata.. i nomi son tanti come le varianti, di certo è un tipico piatto toscano.

Rispondi