Spiedini di tordi

Arriva l’autunno e arrivano anche questi simpatici uccellini, che si fanno in volo dalla Siberia per venire a svernare in padell… Ehm in Italia.

Questo piatto ovviamente non è consigliabile a chi, per vari motivi, non ama la cacciagione, però è possibile replicarlo sostituendo i tordi con le quaglie.

Ingredienti per ogni spiedino

  • Due tordi
  • Due fette di guanciale o pancetta stesa
  • Due foglie di salvia
  • Sale, pepe
  • Tre pezzetti di pane

Preparazione

Salate leggermente I todi e pepateli. Aggiungete la foglia di salvia e fasciateli con la pancetta.

Per ogni spiedino alternate pane/todo/pane.

Mettete in una teglia oliando il tutto.

Cuocete per 40 minuti a 180° girando ogni tanto (se poi avete il girarrosto tanto meglio).

Io ci ho bevuto un Borgogna del 2005.

Un pensiero su “Spiedini di tordi

  1. Belli belli! Mi piacciono un sacco questi cosini arrosto…il mio nonno tra tordi e pane ci metteva sempre anche una fogliolina di alloro!

Rispondi