Che cosa preparate per il pranzo di Natale?

Che cosa peparerete per il pranzo di natale?

Vi affidate alla tradizione o sperimenterete qualcosa di nuovo?

E per la vigilia? Siete tra quelli che fanno il cenone?

Per ora ho deciso solo il secondo che sarà, a grande richiesta, un brasato al barolo. Per il primo sono molto indeciso tra una pasta al forno e i Paccheri di Iannone, che non faccio da tantissimo tempo…

Comunque vada, Tanti Auguri a tutti voi!

3 pensieri su “Che cosa preparate per il pranzo di Natale?

  1. Per il cenone della vigilia preparerò:

    Antipasto: Mousse di pollo al rosmarino.
    Primo: Penne alla norcina con radicchio rosso in crema di ricotta.
    Secondi: Coratella con carciofi e Vitello tonnato.

  2. penso che il menù sarà questo:

    Antipasto:
    vol-au-vent con fegatini in salsa bechamel + affettato di carne in bigoncia, con sottoli casalinghi
    primo:
    tagliolini al salmone secondo la ricettadi Ugo Tognazzi
    secondi:
    filetti di soglila alla normanna + roast-beef con contorno di insalata russa casalinga
    dessert:
    crema catalana e frutta secca assortita

  3. Quest’anno, prima vigilia di natale indipendente della mia vita… e quindi ho cucinato io!!!
    Ho preparato:
    antipasto: crostini al salmone
    primo: risotto zucca e castelmagno
    secondo: branzino al forno con patate e zucca (era avanzata dal primo…)
    dolce: pandoro
    Il tutto innafiato da un buono champagne “Tattiger nocturne”, più un “signature” cocktail per aperitivo.
    Alla grande!!

    Per natale invece hanno cucinato le varie mamme, zie e nonne, onorando la tradizione di casa:
    antipasto: foie gras e salamini vari
    Primo: lasagne col sugo di cinghiale della nonna (insuperabili).
    Secondi: “cingiale coll’ulive” e Ffagiano in umido, con contorno di verdure miste al forno e spinaci al burro
    Dolce: Tutti quelli tradizionali (panettone, pandoro, panforte, torrone, ricciarelli, e chi più ne ha più ne metta) e frutta secca.

    E anche quest’anno è andata…

Rispondi