Frittelle di mela ubriache

le frittelle prima della frittura

INGREDIENTI:

1 mela  golden o renetta

500 g. di zucchero di canna grezzo a grana grossa

1 tazza di Porto o altro vino liquoroso dolce

Strutto per friggere

Granella di nocciole per guarnire

PREPARAZIONE:

Sbucciate la mela cavategli il torsolo e tagliatela a fette ottenendo così dei dischi forati che metterete a bagno nel vino in una ciotola ricoprendo con lo zucchero di canna; lasciate riposare a lungo (almeno 8/10 ore)

Quando le fette di mela saranno ben intrise di liquore preparatevi per una cottura veloce (per non farle bruciare) in sequenza dovrete immergere la frittella nello zucchero, poi rapidamente nello strutto bollente e di seguito in un piatto con la granella di mandorla (allego un video artigianale con questa rapida sequenza sperando sia d’aiuto); per finire vanno fatte raffreddare su della carta da cucina per assorbire il grasso in eccesso

 

 

 

 

(ricetta dedicata a Silvestro, perfetta per la sua dieta, con il consiglio di bere il porto avanzato!)

VIDEO:

frittelle di mele ubriache (1)

Informazioni su crealessio

nato a Trieste nel secolo scorso da padre calabrese e madre friulana ha vissuto a Roma, Tivoli, Pienza-Montepulciano lavora in giro per l'Italia per conto di una società livornese e da tutti questi elementi trae esperienze gastronomiche che per divertimento traduce in ricette. dal 2011 ha iniziato per passione, l'attività di cuoco itinerante (creare ricette originali con prodotti locali in qualsiasi luogo si trovi); questa iniziativa (i cui migliori risultati sono pubblicati su Ciricette), sta contribuendo a trasformare questo hobby in una professione (al momento le sue consulenze sono richieste da una società danese per approfondimenti sulla produzione casearia italiana)

2 pensieri su “Frittelle di mela ubriache

Rispondi