Orecchiette con cime di rapa

L’ultima ricetta di Ganascia mi ha fatto venire in mente questa pasta tipica pugliese, forse un po’ rivisitata, che faccio di tanto in tanto, e che appartiene alla medesima famiglia.

Ci vogliono prima di tutto le orecchiette, che non è troppo difficile trovare, almeno qui a Livorno, fatte con grano duro e possibilmente a mano (con quelle industriali di pasta secca, non vale la pena). Volendo, si può fare anche metà orecchiette e metà strascinati, ma non c’è molta differenza.

Si lessano poi le cime di rapa, e si saltano in padella con filetti di acciuga (o pasta di acciughe) e peperoncino.  (Se si usano quelle surgelate, non c’è neanche bisogno di lessarle).

Poi si lessa la pasta nell’acqua delle cime, ma anche qui devo dire che se distrattamente si è gettata, e si usa l’acqua pura, non cambia molto. La pasta va scolata ben al dente, e saltata nella padella del condimento, ovviamente con olio di primissima qualità. Salate poco a causa delle acciughe, caso mai siete in tempo a farlo dopo.

E’ già finito, perché io non ci metto alcun tipo di formaggio. La ricetta originale prevederebbe di lessare pasta e rape insieme, ma così viene più saporita.

Ditemi se è possibile trovare qualcosa di più tipicamente mediterraneo…

A me piace pensare ai marinai di Ulisse, che le acciughe se le portavano dietro, sbarcavano, raccoglievano un po’ di rape selvatiche… certo il peperoncino non ce l’avevano.

3 pensieri su “Orecchiette con cime di rapa

  1. Da pugliese, ti dico che la ricetta è perfetta così come l’hai raccontata; non è assolutamente previsto alcun tipo di formaggio!
    Unica possibile aggiunta può essere una manciata di briciole di mollica di pane nella padella, a saltare con la pasta, le rape, l’acciuga, ecc. Eventualmente – ma è una “diminuzione” – si può fare senza acciuga, comunque è senz’altro meglio con.

  2. Debbo dire che qui a Livorno si fa una certa confusione fra CIME e BROCCOLI.
    Comunque, nessun problema: se si usano i broccoli, si otterranno delle altrettanto buone “orecchiette con i broccoli” (Le ho appena mangiate…).

Rispondi