Variante del “TIRAMISU all’Ananas” di Silvestro

variante all’Ananas, cocco e cioccolato

Senza volerlo Silvestro ha toccato un tasto che è stato, nel corso della mia ormai semisecolare esistenza, motivo di interminabili discussioni, per fortuna mai sfociate nel sangue. Come tutti sappiamo il genere umano si è sempre diviso in fazioni: pisani e livornesi, fascisti e comunisti, cristiani e mussulmani e via dicendo; ma quando mi capita di parlare di accostamento di gusti, ed in particolare del cioccolato, risulta evidente che, come per i guelfi ed i  ghibellini, il genere umano è diviso nettamente in due fazioni: quelli che sostengono che il cioccolato leghi bene con la frutta, e quelli che al contrario pensano che il cioccolato ed il mondo delle creme non debbano essere contaminati. Personalmente faccio parte di quelli che ordinano volentieri un gelato ai gusti di limone e cioccolato e mangiano con gusto una tavoletta di cioccolato fondente ripiena di scorze d’arancio o frutti di bosco; trovo che la frutta, ed in particolar modo quella più aspra, si coniughi perfettamente con il sapore del cioccolato e ne mitighi la corposità. Ho avuto l’impressione che Silvestro faccia parte della fazione opposta, se così fosse ne prendo atto e ribadendo la mia stima per la sua competenza culinaria prendo “ideologicamente ” le distanze, del resto de gustibus

Mi si conceda di presentare questa “variante” della ricetta di Silvestro per la quale mi permetto di elencare gli ingredienti e pubblicare le fotografie della preparazione semplicemente perché nella sua ricetta non erano dosati gli ingredienti, così ho voluto elencare i miei dosaggi.

 

gli ingredienti

 

 

 

 

 

 

INGREDIENTI:

400 g. di mascarpone

2 uova

2 o 3 cucchiai di zucchero

180 gr. di savoiardi

1 scatola di ananas a fette (io ho usato quello nel succo e non nello sciroppo come prevedeva la ricetta di Silvestro)

2 cucchiai di farina di cocco

2 cucchiai di cacao amaro in polvere

1 etto di gocce di cioccolato

150 gr di zucchero bianco

 

 

 

 

 

 

 

PREPARAZIONE:

La preparazione è del tutto analoga alla ricetta presentata da Silvestro con pochissime modifiche che vado ad elencare:

1 – anziché un uovo ho utilizzato tre tuorli e due albumi montati a neve

2 – nel frullato di ananas ho messo anche due cucchiai di mascarpone per renderlo più corposo

3 – sopra ogni strato di crema ho disposto le gocce di cioccolato (vedi foto)

4 – infine, come guarnizione ho coperto il dolce con una miscela di cacao amaro, farina di cocco e zucchero (in parti uguali)

(le fette di ananas intere a guarnizione inizialmente dovevano esser 5, in stile con i cerchi olimpici, ma due, non so come mi son finite nello stomaco)

 

 

Informazioni su crealessio

nato a Trieste nel secolo scorso da padre calabrese e madre friulana ha vissuto a Roma, Tivoli, Pienza-Montepulciano lavora in giro per l'Italia per conto di una società livornese e da tutti questi elementi trae esperienze gastronomiche che per divertimento traduce in ricette. dal 2011 ha iniziato per passione, l'attività di cuoco itinerante (creare ricette originali con prodotti locali in qualsiasi luogo si trovi); questa iniziativa (i cui migliori risultati sono pubblicati su Ciricette), sta contribuendo a trasformare questo hobby in una professione (al momento le sue consulenze sono richieste da una società danese per approfondimenti sulla produzione casearia italiana)

3 pensieri su “Variante del “TIRAMISU all’Ananas” di Silvestro

  1. Manca una valutazione del risultato. Era buono?
    Comunque, sostanzialmente non sono razzista, per cui mi va benissimo anche il cioccolato con la frutta. Io non ce l’ho messo per sentire di più il sapore di frutta, ma in realtà non appartengo a nessuna delle due fazioni, diciamo che mi riservo di
    esaminare caso per caso. In particolare, hai usato quello fondente?
    Ad ogni modo, forse ho confuso le cose, ma anch’io ho usato l’ananas in succo.

    POST SCRIPTUM: mi piacciono la fonduta di cioccolato con la frutta, le scorzette d’arancio candite al cioccolato, cioccolato e menta…

    1. …manca la valutazione perché è ancora in frigo tutto integro! non l’ho ancora assaggiato
      Per la cronaca io adoro la fondente con le frutte aspre (Limone ananas lamponi fragole etc..) mentre trovo che l’accostamento con banana albicocca ed altre frutte pastose sia stucchevole
      (appena assaggiato farò una relazione esaustiva

  2. Assaggiato e giudicato più che soddisfacente!
    2 o 3 annotazioni:
    le gocce di cioccolato erano troppe (vedi foto) è meglio limitarle per evitare che il sapore del cioccolato prenda il sopravvento
    viceversa il cocco si sentiva poco, quindi sarebbe forse il caso di unirne un pochino anche negli strati interni, o meglio sarebbe forse aggiungere dello sciroppo di cocco al frullato di ananas.
    un’ultima annotazione, per i più viziosi, consiglierei di bagnare i savoiardi con un pò di liquore, non so, forse qualche goccia del cremacacao della stock se esiste ancora, io ho evitato perche il mio esemplare era destinato ad un pubblico di preadolescenti che non avrebbero saputo apprezzare.

Rispondi