Variazioni sulla pizza: FOCACCINE RIPIENE

focaccine al formaggio (7)ho preso dimestichezza con l’impasto per la pizza e mi sono divertito a qualche variante interessante partendo da due idee: la prima è conseguente ad una mia opinione sulla focaccia al formaggio che fanno in liguria, a Recco; trovo inadatto il formaggio con cui è farcita, perciò mi sono lanciato in quest’esperimento, ho preparato delle focaccine tonde e le ho farcite con formaggi di vario tipo.

INGREDIENTI

per l’impasto:

  • 400 gr. di farina
  • 10 grammi di lievito
  • olio d’oliva E.V. (un tot)
  • un cucchiaino di sale

per il ripieno:

  • Formaggi saporiti tagliati a rettangoli di circa 3/4 cm
  • ed Olio di semi per friggere (normalmente non friggo mai, ma ero ospite a casa di mio fratello e lì usano friggere a mollo nell’olio di semi, altrimenti in casa mia se mi capita di friggere io adopero l’olio d’oliva)
  • come formaggi ho utilizzato: Taleggio, Gorgonzola, Fontina, Asiago, ed Emmenthal (le possibilità sono quasi infinite!)

PREPARAZIONE:

(tralascio la descrizione della realizzazione dell’impasto)

Stendete l’impasto fino ad ottenere uno spessore di 2 o 3 mm. Ricavandone dei dischi regolari (aiutandovi con un bicchiere rovesciato), badando a non far attaccare troppa farina sul lato che dovrà accogliere il ripieno, altrimenti aderirà con difficoltà all’altra metà. Unite due dischetti con un pezzo di formaggio in mezzo (io ho scelto l’effetto sorpresa, per cui una volta cotte le anonime focaccine ti potevano presentare qualsiasi tipo di formaggio, ed il gioco era indovinarlo!); una volta unite e pressate, le focaccine vanno fritte in padella nell’olio, rigirandole un paio di volte, facendo attenzione a ritirarle appena la superficie inizia ad assumere una colorazione appena dorata.

A fine cottura ponete le focaccine per  far assorbire un pò d’olio, su dei tovaglioli di carta ed aggiungete un pizzico di sale.

Informazioni su crealessio

nato a Trieste nel secolo scorso da padre calabrese e madre friulana ha vissuto a Roma, Tivoli, Pienza-Montepulciano lavora in giro per l'Italia per conto di una società livornese e da tutti questi elementi trae esperienze gastronomiche che per divertimento traduce in ricette. dal 2011 ha iniziato per passione, l'attività di cuoco itinerante (creare ricette originali con prodotti locali in qualsiasi luogo si trovi); questa iniziativa (i cui migliori risultati sono pubblicati su Ciricette), sta contribuendo a trasformare questo hobby in una professione (al momento le sue consulenze sono richieste da una società danese per approfondimenti sulla produzione casearia italiana)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.