Giardiniera di Rosetta

Rosetta era la mia compagna di dialisi con la quale sono stato più insieme. Ogni tanto ci scambiavamo le ricette, e questa me l’ha data lei: è una giardiniera senza cottura che viene semplicemente buonissima. La pubblico in sua memoria.

Ingredienti

  • 1Kg di pomodori verdi
  • 700g di cipolline bianche
  • 300g di carote
  • 500g di sedano
  • 500g di peperoni
  • 100g di sale
  • aceto non molto forte
  • olio di semi

Procedimento

S fanno a pezzetti le verdure e si mescolano col sale, mantenendole così per 24 ore.

Dopo di lasciano scolare per 4-5 ore

Poi si aggiunge abbondante aceto e si lasciano con l’aceto per 10 ore

Ancora, si lasciano scolare per 4-5 ore.

Alla fine si sistemano nei barattoli puliti e sterilizzati e si pareggiano con l’olio di semi.

2 pensieri su “Giardiniera di Rosetta

  1. Ci ho provato. Adesso è lì, in attesa di maturare sott’olio.
    Mi sono attenuto strettamente alla ricetta, ma mi lasciano perplesso i pomodori: non sarebbe stato meglio il cavolfiore?
    E l’olio di semi? Ne diffido sempre. Avrei preferito quello extra v.
    Comunque, immagino che a maturare ci debba stare almeno un paio di mesi…

  2. in inverno io uso i cavolfiori, ma puoi metterci quello che vuoi. L’olio di semi non lascia né aggiunge aromi, ma se vuoi l’evo fai pure, magari aggiungendo aromi per smorzarlo un po’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*