Torta di mele integrale

INGREDIENTI:

3 mele
3 uova
150 g. di farina integrale
100 g. di zucchero di canna
50 g. di burro, più il necessario per ungere la teglia.
Una bustina di lievito
Una bustina di vanillina
4 o 5 cucchiai di olio e.v. di oliva
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
Una spruzzata di rum
Zucchero a velo e cannella per guarnire.

PREPARAZIONE.

Cacciato via da Livorno in seguito alla nuova condizione di cassintegrato è naturale le che la residenza coatta nella capitale finisca inevitabilmente davanti ai fornelli.
Questo dolce è nato quasi per caso, questa mattina, quando mi sono accorto che avevo in frigorifero tre uova in scadenza.
Dopo una rapida supervisione nella dispensa mi sono accorto che erano presenti tutti gli ingredienti necessari per preparare una bella TORTA DI MELE.
Ho optato per la FARINA INTEGRALE ed ho utilizzato la MARGARINA anziché il BURRO per questioni sanitarie personali.
Ovviamente voi fate pure come credete meglio.

Sbucciate le mele e tagliatele a tocchetti.
Spolverate con la polvere di cannella (ed eventualmente anche con una innaffiatina di rum)
Mescolate in una ciotola il burro con lo zucchero, aggiungendo gradualmente le uova sbattute e per ultimo l’olio d’oliva fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Intanto accendete il forno (se ventilato a 160/175º, altrimenti qualcosa in più).
Setacciate la farina con il lievito in polvere e la vanillina facendola cadere sull’ impasto preparato precedentemente sempre mescolando lentamente ma continuamente.
Quando sarà bene amalgamato unitevi le mele e mescolate ancora.
Imburrate una teglia del diametro di 20/25 cm, versate al suo interno tutto il composto ed infornate.
Cottura: dai 45 ai 50 minuti.
Lasciate raffreddare prima di trasferirla in un piatto. Guarnite con zucchero a velo e cannella in polvere.

Informazioni su crealessio

nato a Trieste nel secolo scorso da padre calabrese e madre friulana ha vissuto a Roma, Tivoli, Pienza-Montepulciano lavora in giro per l'Italia per conto di una società livornese e da tutti questi elementi trae esperienze gastronomiche che per divertimento traduce in ricette. dal 2011 ha iniziato per passione, l'attività di cuoco itinerante (creare ricette originali con prodotti locali in qualsiasi luogo si trovi); questa iniziativa (i cui migliori risultati sono pubblicati su Ciricette), sta contribuendo a trasformare questo hobby in una professione (al momento le sue consulenze sono richieste da una società danese per approfondimenti sulla produzione casearia italiana)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.