Archivi tag: baccelli

Spaghetti pancetta, fave e cacio baccellone

Spaghetti fave, pancetta e cacio baccellone

Spaghetti fave, pancetta e cacio baccellone

È un eternità che non postavo più una ricetta, ma oggi ho fatto questa pasta bella rozza che voglio raccontarvi.

Ingredienti a testa

  • una manciata di fave sgusciate
  • un paio di fettine di pancetta
  • un pomodorino
  • formaggio baccellone per il finale
  • spaghetti secondo il vostro appetito, facciamo 90g

Preparazione

Mentre cuoce la pasta, mettete in padella la pancetta a dadini, le fave grossolanamente battute, e dopo un paio di minuti che *cantano*, anche il pomodorino a dadini. Aggiustate di sale se necessario, ma occhio alla pancetta. Fate andare tutto due o tre minuti, nel frattempo, fate a dadini il baccellone.

Scolate la pasta e saltatela col sughetto preparato e col baccellone, impiattate e servite. Pepate se volete.

Nota: ho lasciato le fave con la loro buccia per contribuire meglio all’equilibrio dei sapori. Se le volete sbucciare, riducete la pancetta, altrimenti nemmeno le sentirete.

 

Pasta ai calamari e fave fresche

Pasta ai calamari e fave fresche

Non riesco a resistere al richiamo dei baccelli e sto facendo varie prove.

Questa pasta è gustosa e direi piuttosto riuscita.

Ingredienti

  • 1 calamaro (non troppo grosso) a testa
  • 1 ciotolina di fave fresche sgranate
  • 1 cipollotto
  • Prezzemolo q.b.
  • 5 o 6 pomodorini

Preparazione

La preparazione è rapida: in olio d’oliva soffriggete brevemente il cipollotto, il prezzemolo, un po’ di peperoncino se ne volete e le fave più grandi e durette tritate. Aggiungete poi quelle più piccole e tenerelle, poi dopo poco il totano e quindi i pomodorini tagliati a rondelle.

Salate e lasciate stufare. Saltateci la pasta e alé in tavola. Come per tutti i sughi “grossi” e un po’ slegati, prediligete la pasta lunga.

Pasta primaverile piselli & baccelli

Pasta piselli e baccelli

Dopo il tempo schifoso della settimana passata, andare stamattina al mercato delle vettovaglie col sole e una temperatura umana è stato più di un piacere. La mia verduraia di fiducia stamattina aveva un po’ di cose decisamente stimolanti, così è nata questa pastasciuttina moooolto soddisfacente.

Ingredienti per 2

  • 1 cipollotto
  • 1 cucchiaio di lardo salato a dadini
  • Piselli freschi
  • Baccelli (fave per i non toscani) freschi
  • 5 o 6 pomodorini datterini
  • Pecorino

Preparazione

Mentre bolle l’acqua e cuoce la pasta, soffriggere per pochisismi minuti il cipollotto tritato in un filo d’olio, poi unire il lardo salato. Sgranare nella padella un po’ di piselli e baccelli, e dopo due o tre minuti di insaporimento unire anche i pomodorini a pezzettini.

Aggiustare di sale e stufare leggermente. Poiché sono i primi, i legumi saranno tenerissimi in poco tempo. Casomai aggiungete un pochina d’acqua di cottura della pasta.

Saltare la pasta nel sugo e spolverizzare di pecorino grattugiato: INSTANT PRIMAVERA!

PS. Togliendo il lardo può essere un ottimo primo vegetariano…