Archivi tag: porri

Tournedos con foie gras poelé, fondant di porri e verdurine

Ieri mi aggiravo per uno dei tanti supermega supermercati francesi e cosa vedono i miei occhi? …”Foire au gras” , la fiera del grasso…

Vado a sbirciare curiosa e in mezzo a lingue di porco e rognoni di agnello trovo una bella montagna di foie gras freschi, non cotti…Un’amica mi dice che è fantastico fatto a fette e spadellato…e spadellato fu!

Ingredienti:

  • un tournedos (se possibile bardato di lardo) di circa 100/15O gr a persona
  • una bella fetta di circa 1 cm e mezzo/2 di foie gras fresco (credo vada bene anche il mi-cuit o eventualmente anche una buona terrina)
  • 1 porro a testa
  • verdurine a scelta (io ho messo punte di broccoli, piselli e fagiolini)
  • burro, olio, sale e pepe
  • un paio di cucchiai di panna liquida

Innanzitutto preparare le verdure: tagliare i porri a rondelle e stufarli lentamente in una padella con una noce du burro, sale e pepe. Sono pronti quando sono belli morbidi e si sfanno se si schiacciano con una forchetta.

Saltare le verdurine in una padella a parte e lasciarle croccanti.

Per il tournedos sciogliere una noce di burro con un goccio d’olio in una padella, quindi cuocervi i tournedos circa 2 min per parte. Pepare e tenere al caldo in un foglio di carta alluminio.

Nella stessa padella spadellate velocemente 1/2 min per lato la fetta di foie gras leggermente infarinato.

Togliete dal fuoco il foie gras e, mentre componete il piatto, mettete la panna nella padella…si amalgamerà a tutto il grasso lasciato dal fegato e il risultato sarà goduriosissimo.

Ricettina per nulla light, ma 100% puro godimento 🙂 !

Risotto ai porri con mazzancolle

Risotto ai porri con mazzancolle

Ho pensato questo risottino semplice semplice ma che è venuto piuttosto bene. Allora ve lo ripropongo paro paro.

Ingredienti per 4

  • 350g di riso
  • Brodo vegetale (facoltativo)
  • 4 porri piccoli (o 2 grossotti, o 1 mastodontico, vedete voi)
  • 16 mazzancolle attraenti
  • Dragoncello, timo
  • Mezzo bicchiere di panna fresca
  • Vino bianco
  • Semi di zucca, sesamo, semi di papavero (una manciatella in tutto)
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio q.b.

Preparazione

Pulire le mazzancolle e con le teste e i gusci preparare un fumetto per il risotto. Io avevo un po’ di brodo vegetale e l’ho “mazzancollizzato” per mezz’ora. È venuto molto bene.

Nel tegame del risotto ho soffritto per due minuti le erbe aromatiche con l’olio, poi ho aggiunto i porri a fettine e li ho fatti insaporire. Dopo 5 minuti ho aggiunto un goccio di vino bianco e l’ho fatto sfumare ben bene salando i porri.

Quando i porri erano cotti ho aggiunto il riso, l’ho fatto tostare per un po’ e quindi ho aggiunto il fumetto cominciando la cottura del risotto. A 10 minuti dalla fine ho aggiunto 8 mazzancolle a dadini. A 5 minuti la panna.

Nel frattempo ho tritato grossolanamente i semi di zucca decorticati, li ho mescolati con un po’ di sesamo e papavero, ci ho rivestito le 8 mazzancolle rimaste intere e le ho scottate velocemente in poco olio con lo spicchio d’aglio in camicia.

Cotto il riso, l’ho messo nei piatti decorando con due mazzancolle a testa.

Ve lo consiglio.