Archivi tag: senape

Filetto di maiale alla senape con patate novelle e cipolle stufate

Ieri sera, per festeggiare l’arrivo del Gourmet in terra francese, ho fatto questo bel piattino appetitoso.

Ingredienti x3:

  • un filetto di maiale (circa 500/600 gr)
  • senape (io avevo della senape al Cassis)
  • pepe nero in grani
  • birra
  • aglio, olio

Ricoprite e massaggiate il filetto di maiale con della senape di buona qualità, ricopritelo con pepe in grani leggermente schiacciati, quindi lasciatelo riposare almeno un’oretta.

Levate il pepe in eccesso (se no poi si brucia), scaldate un goccio d’olio in una casseruola con uno spicchio d’aglio e sigillate a fuoco alto la carne su tutti i lati. Sfumate con una bella birra corposa (una belga andrà benissimo) e continuate a cuocere coperto a fuoco moderato (se il fondo si asciuga troppo allungate con un goccio di birra). Cuocete circa una ventina di minuti, quindi levate dal fuoco e riponete il filetto in un foglio di carta alluminio. Io l’ho salato giusto un attimo prima di servire.

Nel frattempo preparate i contorni:

Per le patate:

  • patate novelle
  • aglio
  • rosmarino
  • origano
  • olio, sale, pepe

Lavate e pulite accuratamente le patatine, quindi mettetele in una teglia con gli odori e cuocete fino ad ultimarne la cottura.

Per le cipolle:

  • 2 belle cipolle rosse cicciute
  • 2 pomodori
  • sale, olio, zucchero, origano, aglio

Tagliate le cipolle a spicchi non troppo piccoli e mettetele in una casseruola con un filo d’olio, uno spicchio d’aglio e due cucchiaini di zucchero. Fate cuocere a fuoco dolce per non bruciare le cipolle. Dopo circa mezzora aggiungete i pomodori fatti a spicchi. Salate, pepate, condite con poco origano e lasciate cuocere altri 10 minuti.

A questo punto impiattate: tagliate il filetto a fette belle alte, salatelo e copritelo con un po’ della sua salsa, mettete vicino un po’ di patatine, una bella cucchiaiata di cipolle e un cucchiaino di senape per ricordare il gusto di fondo del filetto.

Spaghetti piccanti alla senape

Questa ricetta l’ho rubata a mio suocero che a sua volta l’ha rubata ad un ristorante torinese facendogli la preparazione alla lampada, davanti a lui… Inizio col dire che è una ricetta molto forte e dal sapore deciso, se fatta in modo giusto, ha un gusto veramente indimenticabile, qualche volta l’ho proposta al ristorante, ed ha avuto sempre un gran riscontro.

Ingredienti:

  • 200 g di pancetta affumicata
  • 500g di polpa di pomodoro
  • 2 cucchiai grandi di senape
  • 300g burro
  • 4 spicchi aglio
  • 4 rametti di rosmarino
  • sale
  • pepe
  • 2 peperoncino

Infilzare l’aglio con il rosmarino.

Far sciogliere il burro in un padella e soffriggerci l’aglio steccato e la pancetta a cubetti ed il peperoncino, far cuocere un pò e scolare dal burro.

Aggiungere la polpa di pomodoro, condire con sale e pepe e terminare la cottura per una decina di minuti.

A questo punto possiamo incorporare la senape ed amalgamarla al resto della salsa, scolare gli spaghetti cotti rigorosamente al dente, in quanto dovranno terminare la cottura in padella per 4-5 minuti.

Non so se sono stato chiaro e preciso, ma vi assicuro che il gusto è molto particolare, deve bruciare in bocca, sia di sapore che di calore… Sicuramente non adatta ai più piccoli!

Ve la consiglio

saluti bag